Lunedì 14 Giugno 2021 - senior - Non ci sono ancora commenti

La partita che non ti aspetti.

Dopo aver conquistato la salvezza con due giornate di anticipo Basket Rosa Alperia Volksbank scende a Marghera con l'organico ridotto per affrontare in un catino bollente, nel senso letterale del termine, la formazione di casa, ancora imbattuta nella seconda fase. Ora che è diventato di nuovo possibile la squadra è seguita per l'occasione da un numeroso e rumoroso pubblico.

Marghera parte aggressiva e le rosanero fanno fatica a fermare le trame offensive.

Il primo quarto è abbastanza a senso unico e il punteggio viene solo mitigato con una tripla allo scadere (17/11).

Il secondo quarto prosegue sulla stessa falsariga, due tiri dalla distanza delle venete riportano il distacco a +11, massimo vantaggio per le lagunari. Nel finale si riesce a ridurre il punteggio sul 29/21.

In una partita fisicamente molto intensa è il metro di giudizio arbitrale a lasciare perplessi, con molte decisioni a senso unico (al termine 23 falli commessi, 12 subiti).

Dopo l'intervallo si vedono i primi segnali di ripresa. Dopo qualche occasione sprecata la squadra si riporta a meno 6.

Iniziano quindi gli ultimi 10 minuti sul 41 a 35; dopo la bomba iniziale di Marghera (44/35) si scatenano le ragazze bolzanine, Marghera va in affanno e commette qualche fallo, o almeno iniziano ad essere fischiati, e si arriva fino al meno 1 che infiamma squadra e pubblico ospite, a 90 secondi dalla fine, con Marghera che sembra alle corde!

Dopo aver sbagliato un paio di occasioni per il sorpasso la partita viene però rovinata da una serie di errori decisivi in pochi secondi. Non viene sanzionato un evidente fallo sul tiro del possibile pareggio, mentre sul rovescio di fronte una palla contesa diventa un fallo a favore delle padroni di casa. Sul tiro libero non viene rilevato un fallo di linea clamoroso e sulle legittime proteste arriva addirittura il fallo tecnico. Da notare che nell'ultimo quarto Marghera ha segnato 7 punti sui 10 dalla lunetta.

La partita termina praticamente qui, le energie sono terminate e il risultato non viene più messo in discussione. La partita termina 51 a 47, peccato per il finale; è vero che le ragazze hanno sbagliato molto, ma l'impegno profuso in campo, la grinta e la voglia di combattere palla su palla di ognuna di loro, come non sempre si era vista, meritava un epilogo migliore. 

Comunque una prestazione della quale essere orgogliosi!

Una gran bella partita quindi, dalle emozioni forti. Prossima domenica terminerà questa bella stagione con l'ultima trasferta a Pordenone, contro l'altra capolista del girone.

Marghera vs Basket Rosa 51 a 47 (17/11; 29/21; 41/35)

Camilla Betta, Alessia Bombaci 3, Cristina Aquilini 5, Martina Di Blasi 2, Giovanna Cela 9, Nicole Venturini ne, Elisabeth Ribeiro da Silva 5, Ilaria Ruocco 5, Irene Doliana 2, Anna Bernardoni 16; coach Max Roubal, Birba Casolari, Claudio De Marco

T3 3/25 (Bombaci, Cela, Ruocco) T2 12/46, TL 14/18, FC 23, FS 12