Domenica 23 Maggio 2021 - senior - Non ci sono ancora commenti

Nella prima partita della seconda fase Basket Rosa Alperia Volksbank incontra Marghera, una squadra partita per tentare il salto di categoria, ma che è stata falcidiata tutta la prima parte stagione dalla pandemia, non consentendole di qualificarsi per i playoff.

Le ragazze bolzanine sono scese in campo con poco mordente e poco attente in difesa.

Dopo un inizio equilibrato Marghera inizia lentamente a prendere possesso del campo. Già nel primo quarto le lagunari mettono in chiaro le proprie ambizioni fissando il parziale sul punteggio di 11 a 18.

Nel secondo quarto la partita prosegue più o meno sulla falsariga del primo quarto con Basket Rosa che non da mai l'impressione di poter rientrare in partita e si va al riposo lungo sul 22 a 31.

Dopo l'intervallo la partita si riaccende all'improvviso e si va sul 26 a 32. Arriva l'episodio forse chiave in questa fase del match, un canestro da 3 viene valutato oltre i 24 secondi e sul ribaltamento di fronte è invece Marghera a realizzare la bomba. Dal possibile -3 si passa al +9 e la partita si spegne. Marghera costruisce canestro su canestro un buon vantaggio chiudendo in vantaggio di 20 (30/50).

Nell'ultimo quarto allunga ulteriormente prima della reazione d'orgoglio delle ragazza di coach Roubal che riducono il gap per il punteggio finale di 45 a 65.

Sperando sia stato un buon allenamento in vista della prossima partita, contro Sistema Rosa Pordenone, sabato 29 alle 18.00, da ora in poi al Palamazzali, essendo chiuso il Palasport causa lavori.

La classifica dei Playout, grazie ai punti portati in dote, è già ben delineata, Con Sistema Rosa Pordenone e Marghera praticamente già salve a 8 punti, mentre Marano, Basket Rosa e Muggia si contendono i due posti utili per la salvezza, tutte attualmente ferme a due punti.

 

Basket Rosa vs Marghera 45 a 65 (11/18; 22/31; 30/50)

Camilla Betta 4, Alessia Bombaci, Letizia Roubal, Cristina Aquilini 12, Anna Bernardoni 4, Martina Di Blasi 7, Nicole Venturini 5, Sara Azzelini 8, Elisabeth Ribeiro da Silva 3, Ilaria Ruocco, Irene Doliana 2; coach Max Roubal, Birba Casolari, Claudio De Marco