Sabato 3 Ottobre 2020 - News Home - Non ci sono ancora commenti

Condividiamo in pieno le preoccupazioni espresse dagli amici di Sport Team Südtirol STS Volley! Premesso che il piano palestre è stato inviato da settimane dal Comune a tutti gli istituti confermiamo che ad oggi da alcuni dirigenti scolastici provinciali non è pervenuta la benché minima indicazione ne risposta rispetto alle svariate richieste. Ricordiamo di come per le istituzioni pubbliche la risposta non sia esattamente una forma di cortesia... altri dirigenti invece, più SENSIBILI rispetto al fabbisogno di attività motorie da parte anche dei propri studenti, hanno concesso alcune aperture, chi totali e chi parziali, cercando di conciliare le rispettive esigenze. Il tutto nasce da un protocollo creato a monte che presenta contraddizioni in termini di sicurezza igienico/sanitaria e in generale di applicabilità e onerosità, che così formulato è diventato un'arma in mano a chi ritiene che l'utilizzo delle palestre (di proprietà pubblica....) da parte dei bambini e dei giovani sia un capriccio e non una necessità sociale! Dall'altra parte pochi privilegiati possono disporre di strutture sportive comunali, sempre nel rispetto delle indicazioni igienico sanitarie. E così siamo arrivati all'assurdo di dover pretendere pubblicamente l'uniformità nella gestione degli spazi pubblici, invece di poter dedicare il nostro tempo per far crescere gli adulti di domani.