Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 20 Gennaio 2020 - Risultati - Non ci sono ancora commenti

A Padova si affrontano due delle contendenti alla promozione; per Gattamelata un incontro da vincere per vendicare la sconfitta subita all'andata e continuare la corsa insieme a Belvedere, per Basket Rosa l'occasione di staccare in classifica la squadra padovana.

In un palazzetto gremito le locali partono meglio e a metà del primo quarto il tabellone segna 7 a 4, a tre minuti dalla fine il vantaggio è ancora di 4 punti (13/9), ma le ragazze di coach Roubal si svegliano all'improvviso e con un parziale di 9 a 1 chiudono il parziale in vantaggio (14/18).

Il secondo quarto segna subito un parziale di 5  a 0 a favore delle padroni di casa. La partita ora prosegue punto a punto, con il margine che aumenta seppur di poco. Dopo 20 minuti le squadre vanno a riposo sul 35 a 30.

Dopo l'intervallo lungo la partita procede a strappi, primo allungo delle venete che allungano al più 10 (42/32), prima del recupero rosanero che impatta il parziale (12/12) chiudendo il terzo quarto ancora sotto di 5.

Gli ultimi 10 minuti sono carichi di tensione, Padova si riporta avanti di 10, le ragazze non mollano e a tre minuti dalla fine rientrano in partita, ma le energie sono terminate e gli ultimi minuti sono tutti a vantaggio della squadra veneta.

Con questo risultato e la contemporanea vittoria di Belvedere Ravina, la stessa allunga ed è ora seguita a due punti dal duo Basket Rosa/Gattamelata, per uno dei campionati più incerti e appassionanti degli ultimi anni.

Prossimo incontro, senza più possibilità di sbagliare, domenica al PalaMazzali alle ore 18.00 contro Conegliano Veneto.

Gattamelata Padova vs Basket Rosa 61 a 52 (14/18; 35/30; 47/42)

Nicole Rossato ne, Giorgia Carraro ne, Letizia Roubal 3, Anna Bernardoni 7 (1 tripla), Martina Di Blasi 3 (1 tripla), Giovanna Cela 5 (1 tripla), Nicole Venturini 2, Irene Doliana 2, Ilaria Ruocco 16 (5 triple), Lisa Arervo, Nicole Mora 12 (1 tripla), Lara Cavosi 2; coach Max Roubal, aiuto Birba Casolari