Lunedì 23 Dicembre 2019 - Risultati - Non ci sono ancora commenti

Dopo la debacle nel derby serviva una riscossa immediata per continuare la corsa al vertice.

Garda si presenta al PalaMazzali con due punti in meno della compagine bolzanina ed è storicamente una squadra difficile da affrontare.

Le venete infatti la mettono subito sull'aggressività e sulla pressione a tutto campo e i primi due quarti si sviluppano con pochi canestri e molti scontri fisici, ma la partita è bella intensa e avvincente. .

Il secondo quarto è avarissimo di punti (6/3), per lunghi tratti le squadre si affrontano senza tirarsi mai indietro, ma con scarsi risultati al tiro; finale metà gara 20/11. 

Dopo l'intervallo lungo la partita procede punto a punto, ma nell'ultimo quarto calano le energie delle venete e la panchina lunga di coach Max Roubal inizia a dare i suoi frutti. Garda tenta di riaprire la partita colpendo dalla lunga distanza, ma le rosanero colpiscono ora con costanza,mettendo in difficoltà le avversarie grazie alla velocità e al possesso palla. 

Partita bella e intensa, che ha messo in mostra un buon gioco collettivo, grazie ad un organico ben assortito.

Prima del riposo rimane ora da recuperare la partita di Spresiano, non disputata causa malfunzionamento dell'impianto luci.

La classifica rimane sempre corta, ma questi due punti permettono di staccare Garda, fino a poche giornate fa appaiata in testa.

Basket Rosa vs Garda 55 a 35 (14/8; 20/11; 35/25)

Nicole Rossato, Giorgia Carraro ne, Letizia Roubal 2, Anna Bernardoni 6, Martina Di Blasi 4, Giovanna Cela 15 (3 triple), Nicole Venturini 2, Irene Doliana 4, Ilaria Ruocco 7 (1 tripla), Lisa Arervo 3, Nicole Mora 10 (1 tripla), Lara Cavosi 2; coach Max Roubal, aiuto Max Ruocco