Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 13 Novembre 2017 - Risultati - Non ci sono ancora commenti

Serie C

Ci sono sconfitte e sconfitte, ma questa è stata sicuramente una di quelle che dà morale e fiducia. Incontrare la capolista formata da giocatrici che militano in campionati superiori è stato probabilmente da stimolo per sfoderare una prestazione convincente. La partita non si era messa benissimo con il serio infortunio della Gualtieri che ha obbligato coach Claudio De Marco a rivedere i piani iniziali. Dopo ottimi primi dieci minuti chiusi in vantaggio di due punti è seguito un secondo quarto che ha fatto temere il peggio con soli 2 punti segnati contro i 12 subiti (parziale metà gara 15/23). Ma dopo l'intervallo è arrivata quella reazione che non ci si aspettava più e con determinazione e aggressività le ragazze hanno rimontato punto su punto arrivando a meno 1 (34/35) prima che una tripla delle venete chiudesse il quarto allo scadere (finale terzo quarto 34/38).

Negli ultimi dieci minuti è venuta a mancara un pò di benzina nelle gambe per tentare l'impresa, ma la squadra non ha mai mollato chiudendo con un distacco sotto i dieci punti, il più basso margine ad oggi per la formazione di San Martino di Lupari.

Se si affronteranno le prossime partite con la stessa intensità non mancheranno le soddisfazioni.

Prossimo incontro, domenica 19/11, ore 18.00 Basket Rosa vs Thermal Abano 

Basket Rosa vs Giovani Lupe 45 a 54 (13/11; 15/23; 34/38)

Alice Castellaneta 14, Nicole Venturini, Elly Gualtieri 4, Martina Di Blasi (cap) 15, Tania Bertan 6, Letizia Roubal 4, Lisa Arervo, Corinne Zelger 2, Francesca Hasa, Agnese Rossi, Eleonora Giudiceandrea; coach Claudio De Marco, vice Fabio Gastone, assistente Birba Casolari, Fisio Katrin Heiss

Under 16

Notevole prestazione delle ragazze di Birba Casolari, la prima da inizio stagione. Vista anche  l'assenza di ben tre elementi potenzialmente da quintetto (oltre alla 2002 Roubal che gioca in under 18 e serie C), e quindi di punti e centimetri, ci si aspettava ad un monologo della squadra ospite, che in quanto a fisicità non ha eguali in questo campionato. 

E in effetti la partita è iniziata nel peggiore dei modi, secondo un filo conduttore visto già nelle prime tre uscite, con una raffica di canestri subiti e praticamente zero rimbalzi presi.

Ma dopo i primi dieci minuti da incubo le ragazze hanno avuto un sussulto d'orgoglio iniziando a macinare gioco e mettendo in difficoltà le avversarie con un gioco d'insieme che ha permesso di arrivare al tiro con più facilità. Nonostante l'evidente inferiorità fisica le rosanero sono riuscite infatti a mettere in campo quanto lo staff tecnico sta con pazienza cercando loro di insegnare da inizio stagione. E la dimostrazione che con un gioco strutturato si possa mettere in difficoltà chiunque è stata ben visibile in questa partita. Infatti la partita è terminata con un divario inferiore rispetto a quanto subito nei primi dieci minuti. E tenendo conto che sono stati sbagliati ben 22 tiri liberi il rammarico rimane grande per quel primo quarto buttato via. Ma ora forse inizia un'altra stagione.

Basket Rosa vs Pall.BZ 48 a 61 (6/22; 21/30; 36/46)

Camilla Lazzeri (cap) 4, Beatrice Lo Piano, Sabrina Perbellini 4, Alessia Bombaci 8, Iris Cesarotto 4, Sofia Di Blasi 5, Sessa Yohannes 4, Arianna Vaccaro 2, Sara Rivano 11, Lina Matlouthi, Sara Mattei, Emma Bove 6; coach Birba Casolari, Vice Claudio De Marco, ass. Tania Bertan

Under 14

Come da pronostico il doppio confronto tra le selezioni A e B delle due squadre cittadine.

Se BRB A si è imposto facilmente su Pall. B, Pall.A ha avuto ragione delle 2005/06 di Alessandro Borgo, che però hanno venduto cara la pelle per buona parte dell'incontro.

Basket Rosa A vs Pall.BZ B 96 a 11 (27/0; 47/5; 70/7)

Pall.BZ A vs Basket Rosa B 76 a 26  (24/8; 36/16; 48/22)